Allaccio del gas? L’importanza della dichiarazione di conformità


Se ti sei appena trasferito in una nuova casa e hai bisogno di effettuare un allaccio gas,
devi rivolgerti ad un distributore locale o ad un fornitore che opera nella tua zona. In ogni
caso, al termine dell’operazione di installazione, ti viene rilasciata la dichiarazione di
conformità.
Ma in che cosa consiste questo documento e perché è così importante averlo?
Nell’articolo che segue proviamo a chiarire alcuni aspetti importanti e utili alla questione.


Dichiarazione di conformità e allaccio gas: tutto quello
che devi sapere


Nei prossimi paragrafi cerchiamo di fare chiarezza sulla dichiarazione di conformità per
l’allaccio gas. Nello specifico, rispondiamo ad alcune domande riguardo a questo
documento:
● che cos’è?
● cosa contiene?
● quando deve essere rilasciato?
● l’impresa è sempre obbligata a consegnarlo?

Che cos’è la dichiarazione di conformità per l’installazione del gas?


La dichiarazione di conformità per l’installazione del gas è un documento obbligatorio.
Nello specifico, attesta che l’impianto sia a regola d’arte, dunque conforme alle leggi e ai
regolamenti vigenti, inoltre certifica il modo in cui è stato realizzato e con quali tecniche.
Tale documento deve essere rilasciato in seguito all’installazione o la manutenzione
dell’impianto eseguita da un’impresa abilitata.
Prima di consegnare la dichiarazione, l’installatore deve verificare alcune cose su
l’impianto del gas:
● che sia conforme alle normative vigenti.
● la sua funzionalità effettiva
Questo perché, dopo aver rilasciato il documento, il tecnico si assume la responsabilità
civile (in caso di danno a cose) e penale (in caso di danno alle persone) dell’operazione da
lui eseguita.

Impianto gas: cosa contiene la dichiarazione di conformità

La dichiarazione di conformità è un documento che attesta che il proprio impianto gas è
stato installato rispettando tutte le norme vigenti e deve riportare:
● generalità dell’installazione e del committente
● indicazione del tipo di impianto
● informazioni riguardo all’ubicazione dell’impianto
● materiali impiegati
Inoltre, la dichiarazione deve contenere alcuni allegati, tra cui:
● certificato di iscrizione alla Camera di Commercio della ditta installatrice
● progetto dell’impianto
● schema dell’impianto
● relazione tipologica: elenco dei materiali utilizzati

Quando deve essere rilasciata la dichiarazione di conformità per
l’installazione di un impianto gas?

Una volta terminati i lavori di installazione ed eseguite tutte le verifiche dell’impianto gas,
il tecnico, per legge, deve consegnare la dichiarazione di conformità al cliente.
Si ricorda che, non rilasciare la dichiarazione prima di aver ricevuto il saldo del lavoro,
non è una buona idea per l’impresa. Tuttavia, una soluzione è quella di stipulare un
contratto che preveda più versamenti con una clausula che risolva il contratto in caso di
mancato pagamento.
Nel caso in cui l’impresa decida di rifiutarsi di consegnare il documento, potrebbe
essere sanzionata e costretta a risarcire il proprio cliente.

Installazione impianto gas: l’impresa è sempre obbligata al rilascio della dichiarazione di conformità?

In linea generale, in seguito all’installazione di un impianto gas l’impresa non può rifiutarsi
di consegnare la dichiarazione di conformità,
Per approfondire l’argomento a questa pagina puoi trovare il sito ufficiale di ProgettoGas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *