Brexit, vita a Londra e traslocare dall’Italia a Londra

La Brexit ha cambiato tante cose. L’Europa che conoscevamo non esiste più e ora il Regno Unito è un Mondo a parte, distante anni luce dall’Unione Europea. Dal 1 Gennaio 2021 sono entrate in vigore tutte le disposizioni Brexit dovute all’uscita di Londra dall’UE. Scopriamo insieme a Sat International Movers cosa sta succedendo.

La vita post-Brexit: cosa è cambiato?

L’uscita dall’Unione Europea del Regno Unito ha creato gravi danni specialmente agli stranieri che vivono o soggiornano temporaneamente all’interno dello Stato. Infatti, i più penalizzati da questa scelta sono proprio gli extracomunitari, cioè coloro che provengono da altri Paesi. Ecco, elencati, una serie di problemi riscontrati:

  • Visti più difficili da raggiungere
  • Prezzi aumentati in dogana
  • Meno export di prodotti europei
  • Maggiori controlli sull’immigrazione

Decidendo di uscire dall’UE, la Gran Bretagna ha deciso di rinchiudersi in sé stessa e per questo sono aumentate di gran lunga le restrizioni per restare all’interno del Paese. I visti sono più difficili da ricevere, i prezzi su prodotti europei saranno più alti e, soprattutto, saranno molti di meno. Insomma, l’obiettivo sarà aumentare il “”Made in Uk“”.

Brexit: le nuove regole per restare a Londra

Il Governo Britannico, nonostante la chiusura all’esterno, ha deciso di dare la possibilità (scaduta il 30 giugno) di usufruire del “”Settled Status“”, un documento molto importante che permette agli stranieri residenti da almeno 6 mesi nel Regno Unito di evitare l’espulsione. Non solo questo, però, ecco altri cambiamenti importanti:

  • Per aver il visto servirà avere già un lavoro e sapere l’inglese
  • Il sistema di ingresso sarà a punti e con più restrizioni
  • Dal punto di vista produttivo aumenteranno le tasse per prodotti e servizi importati

La regola sicuramente più importante riguarda il visto, che ora è molto più difficile da ricevere. Se prima della Brexit sapere l’inglese era consigliato, ma non per forza obbligatorio, ora invece lo Stato ti dà la possibilità di entrare solo se si sa parlare bene la lingua.

Dall’altro lato, ovviamente, se l’obiettivo è vivere a Londra, bisognerà anche avere già un lavoro prima di entrare in UK, così da avere la sicurezza al 100% di non essere respinti.

Sat International Movers: cosa è e di cosa si occupa

L’azienda Sat International Movers si occupa di traslochi internazionali e può essere molto d’aiuto per spostare i propri oggetti personali da Roma o Milano a Londra e dintorni. Ovviamente, trattandosi di un trasporto molto importante e quasi eccezionale, l’azienda si occuperà della pratica in maniera meticolosa.

Infatti, Sat International Movers avrà due squadre: una a Londra e una in Italia. Il personale è ovviamente molto qualificato, quindi parlerà un inglese fluente e sarà disponibile per ogni evenienza.

Ecco, inoltre, cosa comprende il servizio di traslochi internazionali della Sat International Movers:

  • Smontaggio Mobili
  • Imballaggio beni
  • Rimontaggio Mobili
  • Risistemazione beni
  • Assicurazione “”All risk”” per tutti i vari danni accidentali
  • Tutte le pratiche che saranno necessarie per il trasporto internazionale

Insomma, Sat International Movers è una ditta perfetta per uscire dall’Italia risparmiando e senza avere troppi problemi. Per saperne di più sul servizio clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *