domotica

Domotica: come scegliere quella giusta? Chiediamolo a Domoticaprezzi.it

Parlare di domotica oggi è ormai un must e molto lo si deve a Apple, Google e Amazon che si sono lanciati da poco in questo settore con i loro prodotti a riconoscimento vocale. 

Da qualche anno a questa parte comincia ad essere normale, per un pubblico sempre più ampio e eterogeneo di persone, interagire con i sistemi cosiddetti “plug-and-play”, come Alexa, Google Home e Apple HomeKit, che aiutano ad automatizzare luci, elettrodomestici, intrattenimento e molto altro. 

Ma la storia della domotica è davvero così recente?

In realtà la domotica esiste da moltissimi anni, ma coloro che dominavano il mercato prima dell’avvento dei plug-and-play erano aziende per lo più produttrici di componenti elettriche, come ad esempio Bticino, Vimar e Gewiss, in grado di fornire tutto il necessario per realizzare un impianto elettrico completo integrato con la loro tecnologia proprietaria.

Questo tipo di domotica cablata deve essere progettata a tavolino, e messa a punto da installatori/elettricisti professionisti specializzati, necessita di molteplici lavori all’impianto elettrico e a volte anche murari, il che significa che l’installazione sia più semplice e meno dispendiosa in case ancora in fase di costruzione oppure nei quali, già per altre ragioni, sia necessario attuare invasivi lavori di ristrutturazione e/o sostituzione dell’impianto elettrico.

Per questo motivo la domotica è sempre stata legata ad un concetto di esclusività e di lusso, l’elevato costo complessivo e gli ingombranti spazi tecnici necessari, ne hanno così limitato la diffusione alla maggior parte delle persone per molti anni.

Negli ultimi anni però, lo sviluppo delle tecnologie senza fili come wifi, bluetooth e zigbee, hanno reso possibile l’integrazione e l’estensione della domotica cablata fino a sviluppatore veri e propri ecosistemi completi, che con il loro costo contenuto e alla possibilità di applicazione in abitazioni già costruite ne hanno notevolmente aumentato la diffusione di mercato.

Questo sviluppo verso simili tecnologie è stato fondamentale per lo sviluppo di apparecchi senza fili sempre più affidabili e standardizzati, che hanno di fatto poi preparato l’ingresso dei colossi americani specializzati nello sviluppo del “software” che hanno colmato la domotica dove era più carente, ossia nei sistemi software e in particolare i sistemi a controllo vocale, ogni giorno più sofisticati e affidabili e in continua evoluzione.

Grazie all’incontro e alla diffusione di tutte queste tecnologie oggi non esistono più limiti alla diffusione della domotica. Basti pensare che con meno di 100€ è possibile controllare un sistema di lampadine automatizzate.

Con piccoli investimenti dilazionati nel tempo è oggi possibile domotizzare gradualmente tutta la casa, estendendo a tutti gli elementi come per esempio spine, controllo movimenti e sensori di vario tipo.

Se invece si volesse andare ben oltre a un semplice sistema di interruttori e lampadine, ma si volesse ad esempio automatizzare i motori delle tapparelle, il sistema di allarme o di videocontrollo o ancora la climatizzazione, cosa bisogna fare?

Se anche voi state pensando di implementare il meglio che la domotica può offrire oggi, a fronte della varietà e complessità delle soluzioni esistenti, è sempre consigliato rivolgersi a degli esperti qualificati in grado di guidarvi nella soluzione più opportuna.

Per questo, nel 2015 nasce domoticaprezzi.it che collaborando con oltre 100 aziende e consulenti specializzati di tutta Italia le persone interessate alla domotica a trovare e scegliere le migliori soluzioni completamente su misura.

Il servizio è completamente gratuito: Basta inserire la vostra richiesta nel dettaglio ed attendere di essere contattati senza impegno dalle migliori aziende ed elaborare così dei preventivi sempre trasparenti e confrontabili.

Domoticaprezzi.it

Posté par Carolina D'Alessandro

Lascia un commento

papernest utilise des cookies pour personnaliser votre expérience utilisateur et mesurer la performance de ses sites et de son app. En poursuivant votre navigation, vous consentez au dépôt de ces cookies sur votre navigateur tout au long de votre parcours de souscription. Pour plus d’information et/ou paramétrer vos cookies, cliquez ici.